Energie in fiera a Rimini con Ecomondo, Key Energy e Cooperambiente 2011

0

Sarà il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo a inaugurare la 15a edizione di ECOMONDO, la Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile che Rimini fiera organizza da mercoledì 9 a sabato 12 novembre 2011. Quattro giorni dedicati alla green economy, con oltre mille imprese disposte sull’intero quartiere fieristico riminese, protagoniste dell’intero ciclo del riuso di rifiuti, aria, acqua ed energia. Le sezioni riguardano le demolizioni, le bonifiche dei siti contaminati, la riqualificazione di aree dismesse: Nucleo centrale il mondo dei rifiuti, mentre due interi padiglioni ospiteranno l’area educational nella quale sono attesi studenti da tutta Italia. Oltre ad ECOMONDO sono in programma altre due rassegne: la 5a edizione di  KEY ENERGY (Fiera internazionale per l’energia e la mobilità sostenibili) e la 4a di COOPERAMBIENTE (Fiera dell’offerta cooperativa di energia e servizi per l’ambiente a cura di Legacoop). Sono attesi oltre 65.000 operatori, migliaia di studenti delle scuole e 7.000 ospiti internazionali. Le manifestazioni hanno il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Europee, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e del Ministero dello Sviluppo Economico. A seguire il taglio del nastro (h. 10.30 hall sud) si svolgerà il 2° Forum Internazionale Ambiente ed Energia, promosso da Conai, Legacoop, Regione Emilia-Romagna e Rimini Fiera e organizzato da The European House – Ambrosetti. Ambrosetti dal titolo La Green Economy: un’opportunità per uscire dalla crisi. Interverranno fra gli altri: il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, gli economisti Simon Anholt e Amory Lovins. A seguire una tavola rotonda vedrà protagonisti anche Vasco Errani (Presidente Regione Emilia Romagna), Giuliano Poletti (Presidente Legacoop), Roberto De Santis (Presidente Conai). La mascotte di ECOMONDO 2011 la ‘Salamandra rossa’. Realizzata su bozzetto di Luciano Morselli, l’immagine sarà riprodotta in ecoallene, materiale derivati dal riciclo degli imballaggi Tetra Pak. Tradizionalmente, la specie adottata da ECOMONDO è in via di estinzione e viene posta all’attenzione generale attraverso questa iniziativa. Fra le proposte, risalta quella de La Città Sostenibile, una panoramica mondiale sulle esperienze innovative in tema di ‘città integrate’, che hanno cioè applicato piani concreti di azione per migliorare i parametri della sostenibilità. Sono coinvolti con eventi direttamente curati, il Ministero dell’Ambiente, ANCI e il coordinamento Agenda 21. Sfileranno le esperienze dei comuni virtuosi, ma anche città europee come Friburgo e Vienna con i loro progetti di sostenibilità ambientale.

KEY ENERGY – Storicamente radicata nell’ambito delle bioenergie e nella filiera della cogenerazione, ha da tempo allargato i suoi confini proponendosi nel valorizzare tutte le forme di energia alternativa, attraverso l’area espositiva ed un programma di seminari coordinati dal comitato scientifico presieduto dall’Ing. Gianni Slvestrini. La formula riminese ha maturato un successo tale (65.109 visitatori nel 2010, dei quali 5.218 stranieri) da attirare l’attenzione di un target elevato di operatori professionali: operatori dell’industria, della pubblica amministrazione, del mondo delle imprese fino a tecnici e fornitori di servizi. KEY ENERGY, nel nuovo lay out, sarà posizionata ai padiglioni D3, D5 e D7 nell’ala est del quartiere fieristico. L’edizione 2011, oltre al consolidamento delle aree storiche ricordate (bioenergia e cogenerazione), vedrà focus particolari sull’energia eolica (in collaborazione con ANEV-Associazione Nazionale Energia del Vento) soprattutto sul fenomeno dei mini impianti allestiti direttamente dalla piccole e medie imprese. Da registrare l’accordo di collaborazione con Cogena Ascomac (60 associati nel mondo della cogenerazione), per lo sviluppo di un’area riservata alla quale parteciperanno anche le aziende dedite alla subfornitura di settore e completata da un calendario di incontri. Sul fronte estero, KEY ENERGY sta investendo risorse per la comunicazione e le relazioni al fine di garantire la presenza di top buyers in Fiera. I primi mercati di riferimento per questa attività, stabiliti in sintonia con le imprese, sono quelli della Croazia, Slovenia, Polonia e Repubblica Ceca. Già da fissare in agenda, in apertura di KEY ENERGY 2011, la seconda edizione del Forum Internazionale Ambiente ed Energia, promosso da Rimini Fiera e organizzato da The European House – Ambrosetti: sarà l’occasione per confrontarsi con i grandi attori della scena economica internazionale e focalizzare le nuove frontiere dello sviluppo sostenibile.

www.ecomondo.comwww.keyenergy.it

 

Condividi.

Circa Autore

Lascia una Risposta


uno + = 9