Alleanza Renault-Nissan: nuovo partner per la mobilità a emissioni zero nei Paesi Bassi

0

La mobilità a emissioni zero ha compiuto un importante passo avanti nei Paesi Bassi, con lo sviluppo di una partnership tra l’Alleanza Renault-Nissan e The New Motion, l’operatore per la mobilità elettrica (EMO) con sede in Olanda. The New Motion è stato raccomandato dalla città di Amsterdam, da tempo sostenitrice dei piani ambiziosi di Renault e Nissan per una mobilità a emissioni zero, come partner EMO ideale per introdurre nel paese il programma pilota dell’Alleanza dedicato ai veicoli elettrici. Nell’ambito di questa iniziativa, lanciata lo scorso settembre, Nissan ha concordato di realizzare 100 unità del suo modello 100% elettrico Nissan LEAF, disponibile per le flotte commerciali tra febbraio e giugno 2011. Da allora, The New Motion e la città di Amsterdam si sono impegnati attivamente nell’installazione delle infrastrutture di ricarica necessarie ad accogliere la pluripremiata Nissan LEAF. The New Motion fornirà ai clienti soluzioni di ricarica per casa e ufficio, in linea con le richieste dell’Alleanza, mentre la città di Amsterdam ha reso operative le innovative stazioni pubbliche di ricarica e parcheggio “Mode 3 Type 2” che forniranno ai proprietari di veicoli elettrici non solo un posto auto, ma anche la comodità di una normale ricarica da 16 amp. Inoltre, The New Motion ha assicurato che il programma rientra appieno nei criteri dello schema di sussidi messi a disposizione dalla Città di Amsterdam a favore dei veicoli elettrici e verrà quindi implementato insieme ai futuri sistemi di “charge pass”. Questi sistemi assicureranno l’interfunzionalità delle varie reti pubbliche di ricarica nei Paesi Bassi. Sebbene il programma pilota si concentri ad Amsterdam, The New Motion fornirà anche una rete di ricarica rapida a copertura delle principali arterie stradali del paese, per aumentare ulteriormente l’autonomia dei veicoli elettrici. Attualmente il programma prevede la realizzazione di dieci stazioni. “Grazie alla nostra partnership con The New Motion riusciremo a concretizzare l’idea di una mobilità a emissioni zero per i nostri clienti, che potranno guidare la loro Nissan LEAF, sicuri di trovare le apposite infrastrutture di ricarica a casa, in ufficio, in città e – soprattutto – lungo le strade principali. In questo modo sarà possibile estendere l’autonomia di percorrenza degli EV”, ha affermato Pierre Loing, Vicepresidente Product Planning e Strategy e responsabile della divisione Zero-Emission di Nissan International SA. “The New Motion punta a offrire a tutti i cittadini dei Paesi Bassi una soluzione di mobilità totalmente integrata, capace di sfruttare le energie rinnovabili. In linea con questo obiettivo, stiamo sviluppando nel paese infrastrutture di ricarica per EV sicure, pratiche e semplici da utilizzare”, ha dichiarato Ritsaart van Montfrans, fondatore di The New Motion. Per attuare la commercializzazione di massa delle auto elettriche, l’Alleanza ha scelto di adottare un approccio a trecentosessanta gradi, che contempla sia i prodotti sia le infrastrutture correlate. Ad oggi, sono oltre 90 le partnership strette da Renault e Nissan con governi, autorità municipali e aziende per garantire gli incentivi e le infrastrutture necessari a favorire il passaggio a questa nuova modalità di trasporto.  L’Alleanza Renault-Nissan punta a diventare un leader globale nella mobilità a emissioni zero. Entro il 2015, grazie all’attività degli stabilimenti in tutto il mondo, l’Alleanza raggiungerà una capacità produttiva di 500.000 veicoli elettrici e batterie, diventando l’unico gruppo sul mercato automotive a costruire EV e unità di alimentazione a questo livello.

Condividi.

Circa Autore

Lascia una Risposta


tre + 9 =