Mobilitytech 2010

0

Si è inaugurato con un tour a bordo di veicoli ecologici, con in testa il Renault Kangoo Express Z.E. con a bordo Jacques Bousquet, Presidente di Renault Italia e Letizia Moratti, Sindaco di Milano.  la quinta edizione di MobilityTech – il più importante appuntamento in Italia su trasporto, innovazione e ambiente – a conferma che un’altra mobilità, ecologica e sostenibile, oggi è possibile e alla portata di tutti. Partendo da Piazza Duomo, i relatori della Sessione istituzionale di apertura hanno effettuato un tour nei dintorni della piazza a bordo di veicoli ecologici, a basse o nulle emissioni: autobus a propulsione ibrida e fuel cells, auto elettriche e ibride, veicoli a metano, motorini elettrici, biciclette a pedalata assistita. A Palazzo Giureconsulti di Milano, la Sessione istituzionale plenaria di apertura è stata incentrata sulle Green Technologies: tutte le più recenti innovazioni “verdi” al servizio della mobilità, pubblica e privata. L’apertura dei lavori della è stata affidata al Sindaco di Milano Letizia Moratti, a Antonio Tajani, Vice Presidente della Commissione Europea, Commissario Europeo Industria e Imprenditoria, e a Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, che hanno sottolineato il loro impegno verso la mobilità sostenibile a livello milanese, lombardo e europeo. “Milano – ha dichiarato il sindaco Letizia Morattiha da sempre seguito con la massima attenzione l’evoluzione tecnologica nel settore della mobilità eco- sostenibile. Con il progetto di e-mobility, che prevede circa 200 punti di ricarica, abbiamo investito nell’auto elettrica, grazie alla collaborazione con A2A e Renault Nissan, un esempio di sinergia tra istituzioni e mondo delle imprese. Penso a Ecopass, ai servizi di carsharing e bikesharing, ai grandi investimenti nel trasporto pubblico – ha concluso il Sindaco –, tutti esempi dell’impegno con cui affrontiamo i temi legati alla mobilità eco sostenibile. Oltre il 70% delle linee di trasporto pubblico è già alimentato a trazione elettrica, avremo presto due nuove linee metropolitane, la M4 e la M5. Sono politiche che hanno a cuore una crescita a misura d’uomo della nostra città, secondo un modello in cui innovazione e ambiente non solo convivono, ma si supportano reciprocamente”. La mattinata è proseguita con la Tavola Rotonda dal tema “Le potenzialità di sviluppo delle nuove motorizzazioni a basso o nullo impatto ambientale e le prospettive tecnologiche e produttive della green mobility in Europa”, che mette a confronto industria, politica e mondo finanziario. MobilityTech prosegue fino a oggi, martedì 19, con un ricco calendario di convegni tecnici, ai quali partecipano, come è ormai tradizione, professionisti da tutta Italia della pubblica  amministrazione, gli operatori del settore e i rappresentanti delle più importanti aziende produttrici di auto, bus, treni a basso impatto ambientale italiane e europee.  Il governatore Formigoni ha inoltre annunciato che a dicembre partirà a Milano un progetto per favorire l’utilizzo del car sharing elettrico, ma anche bici elettriche  posizionati alla Stazione Cadorna, per integrare il servizio di trasporto pubblico. Renault, main sponsor dell’iniziativa, ha parlato del proprio progetto di lancio di una gamma completa di veicoli elettrici a partire dal 2011 e si conferma protagonista di un orientamento verso una mobilità più sostenibile ed eco-compatibile.

www.mobilitytech.it

Condividi.

Circa Autore

Lascia una Risposta


− quattro = 3