A Milano 200 distributori per auto elettriche

0

caricare-auto-elettricaok

Dopo la Milano da bere, è il tempo della Milano elettrizzante! Sì perché il capoluogo meneghino, tanto spesso intasato da smog e gas di scarico, ha deciso di dare una bella virata verso la mobilità ecosostenibile. Saranno così installate entro la fine del 2010 duecento colonnine per la ricarica delle auto elettriche, in base ad una delibera approvata dalla giunta di Palazzo Marino che procederà a realizzare il progetto insieme ad A2A. Il progetto pilota “e-moving”, in partnership anche con il Comune di Brescia, prevede per il capoluogo lombardo 64 punti di ricarica su suolo pubblico (di cui 20 stazioni con due punti di ricarica ciascuna e sei stazioni con quattro punti di ricarica ciascuna) e 136 realizzati da A2A in seguito ad accordi con enti pubblici e privati e cittadini. Al termine della fase di sperimentazione, che durerà 18 mesi, la proprietà delle colonnine passerà al Comune. Per garantire in questa prima fase un certo numero di auto circolanti è stato inoltre sottoscritto un accordo tra A2A e Renault-Nissan per la fornitura di 60 auto elettriche (10 prototipi e 50 auto pre-seriali) mentre sono in corso contatti anche con altri produttori. Il progetto di mobilità elettrica porterà anche a Brescia le colonnine con 70 punti di ricarica. “In questo modo il mercato potrà contare su una rete di distribuzione che garantisce la possibilità di rifornimento anche lontano dalla propria abitazione” ha spiegato l’assessore all’Ambiente del Comune di Milano Paolo Massari a margine della presentazione dell‘auto elettrica Tesla Roadstar.

Condividi.

Circa Autore

Lascia una Risposta


9 − = sei